giovedì 6 aprile 2017

Recensione / Radice di Liliana Marchesi




MISTERIOSO PASSIONALE COINVOLGENTE

Io lo descriverei così questo primo capitolo della saga R.I.G. di Liliana Marchesi, una saga tutta Italiana che merita davvero tanto.
"Radice" è il primo romanzo della bellissima trilogia R.I.G., in questo primo libro la protagonista Kendall, vive una vita tranquilla in un mondo perfetto governato dal Mind, un sistema di protezione che è riuscito a sconfiggere la criminalità garantendo ai cittadini la pace e la tranquillità, ma per Kendall le cose cambieranno, la sua vita cambierà, infatti una notte la ragazza verrà a conoscenza dell'esistenza degli Orfani, un gruppo di persone che in passato si sono sottratte al controllo del Mind, Kendall verrà a conoscenza di tante cose che riguardano il Mind, è davvero un corpo di sicurezza? Il Mind si preoccupa davvero della sicurezza dei cittadini? O in realtà è solo una maschera per nascondere qualcos'altro?

Un romanzo avvincente che mi ha coinvolta totalmente dall'inizio alla fine, mi sono sentita catturata dall'intera vicenda con la voglia di andare avanti per conoscere i fatti successivi della storia, "Radice" è uno di quei libri che coinvolge il lettore in tutti i sensi, sopratutto mentalmente catapultandoti nella storia ed avere la sensazione di viverla in prima persona.
Avrei voluto non finisse mai, come accade sempre quando si legge un buon libro, ed ora credo che inizierò subito la lettura di "Impianto", il secondo della trilogia, sono davvero impaziente di scoprire cosa succederà dopo..."Radice" infatti termina lasciando il lettore con il fiato sospeso.
CONSIGLIATISSIMO!


1 commento:

  1. Molto molto interessante:) mi incuriosisce molto e vorrei leggerlo:)
    Ti seguo e mi farebbe piacere se anche tu lo facessi:)

    http://lucia2506.blogspot.com

    RispondiElimina