sabato 9 settembre 2017

Chiacchierando con Virginia Bramati

Ciao lettori oggi faremo due chiacchiere con un'autrice i cui romanzi sono stati un grande successo, Virginia Bramati.
Parleremo delle sue storie, della sua passione per la scrittura, del suo successo.


1.Che lettrice sei?
Onnivora, compulsiva, disperata.

2.Come è nata la tua passione per la scrittura?
direi proprio per caso, per un desiderio di mettermi alla prova e raccontare quello che mi sarebbe piaciuto leggere in quel momento: un libro tenero e romantico che facesse sognare ma anche ridere. E’ così che è nato ‘Tutta colpa della neve! (E anche un po’ di New York).

3. Come hai reagito al successo che hanno avuto i tuoi romanzi?
Con stupore (e molta, molta felicità).

4. La tua reazione alla pubblicazione del tuo primo romanzo?
Il primo romanzo  è nato come e-book autopubblicato e già trovarmi dopo poche settimane in testa alla classifica davanti alle ‘sfumature’ è stato a dir poco una sorpresa. L’interesse che il libri ha poi suscitato nelle case editrici ha fatto molto bene alla mia autostima, devo dire. 

5.Parliamo del tuo ultimo romanzo, “tutta colpa della mia impazienza e di un fiore appena sbocciato”, come è nato? Ci parli un po’ del romanzo?
E’ nato per il desiderio di raccontare di una ragazza ‘strappata’ alla metropoli ed esiliata in un minuscolo paesino della bassa padana a seguito di un grande lutto. Ma anche del suo incontro con la natura e con il passo delle stagioni. Di un amico vero in grado di aiutarla a superare i momenti bui, di un amore che arriva a sciogliere il cuore. Ma anche di una zia pettegola, di un parroco decisamente ‘vecchio stile’, di un tennis club per soli uomini, di un esame di maturità vissuto ‘inconsapevolmente’...

6.C’è un messaggio che vuoi dare attraverso le tue storie?
Che lo sguardo che lanciamo sul mondo sia sì disincantato e ironico ma anche sempre affettuoso

7.C’è un ricordo, quello più bello, riguardante la tua carriera di scrittrice che vorresti condividere con noi?
L’emozione di vedere su Amazon la tua storia scritta nei ritagli di tempo (anche se con molta gioia) trattata come un libro, acquistata, recensita... Non ci volevo credere.

8.Hai progetti per il futuro?

Oh sì, molti.


I ROMANZI DI VIRGINIA BRAMATI

1. Tutta colpa della neve (e anche un po' di New York)
2. Meno cinque alla felicità
3. E se fosse un segreto?
4. Tutta colpa della mia impazienza (e di un fiore appena sbocciato)

ANNALISA

3 commenti:

  1. Ciao Annalisa, adoro la Bramati, mi manca solo "E segose un segreto" gli altri li ho letti tutti con piacere. Grazie per questa intervista!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Baba mi fa piacere che ti sia piaciuta l'intervista...beh credo devi aggiungere alla tua lista il libro che ti manca :)

      Elimina
  2. Che bella intervista! Ho letto solo il romanzo d'esordio della Bramati (versione self) mi ha lasciato bei ricordi, mi piacerebbe recuperare gli altri.. è solo una questione di tempo a disposizione per farlo! ❤️

    RispondiElimina